• Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Le epatopatie croniche (CLD) rappresentano  un problema importante di sanità pubblica. Esse  che colpiscono approssimativamente 29 milioni di persone in Europa , risultano una delle cause crescenti di morbilità e mortalità nel mondo anche alla luce della crescente incidenza delle forme metaboliche.

La trombocitopenia è una  complicazione ematologica comune in questa patologia epatica, manifestandosi in più del 78% nella storia naturale dei pazienti affetti dalla malattia.

La trombocitopenia grave è meno comune, presentandosi solo nell’11% dei pazienti. Nei pazienti con trombocitopenia grave, che richiedono una procedura invasiva elettiva, esiste un aumentato rischio di sanguinamento con la conseguente necessità di adeguata copertura piastrinica, che attualmente avviene attraverso trasfusioni di concentrati piastrinici.

Gli agonisti del recettore della trombopoietina imitano l'azione della trombopoietina sul suo recettore e stimolano l'attivazione, la proliferazione e la maturazione dei megacariociti, con conseguente aumento della conta piastrinica circolante. Ecco che utilizzare gli agonisti del recettore della trombopoietina viene considerata una «più efficace opzione di trattamento farmacologico», in seguito a prove convincenti di efficacia e sicurezza evitando il ricorso alla procedura di trasfusione. Il trattamento quindi della trombocitopenia grave nei pazienti adulti con malattia epatica cronica e necessitanti di  una procedura invasiva diviene motivo di condivisione laddove nuovi scenari per l’impiego dei TPO-ra possono non solo dare l’opportunità di personalizzazione della terapia ma aprire nuove strade e offrire soluzioni più efficaci ed agevoli per i pazienti.

 

 Obiettivi

  • Sottolineare l’importanza della proattività nella protezione preventiva dai sanguinamenti per i pazienti che si sottopongono a procedura invasiva
  • Fornire conoscenze sul trattamento con TPO-RA come nuova soluzione in grado di cambiare il paradigma nel trattamento per poi diventare una nuova routine pre-procedura per prevenire il sanguinamento nei pazienti affetti da epatopatia cronica e trombocitopenia severa
  • Condividere l’approccio clinico di specialità ed esperienze diverse

 

Programma

5’            Apertura dei lavori                                                                                                    

               Prof. A. Grieco

 

20’         Il paziente con cirrosi e trombocitopenia che si sottopone ad una procedura invasiva:

              il trattamento con la trasfusione di piastrine            

              Prof. P. Andreone

 

20’         La personalizzazione del trattamento con TPO-RA: dati di efficacia e sicurezza degli studi   

              Prof. E.G.B. Giannini

 

20’         Nuovo orizzonte terapeutico: possibili scenari d’impiego                                                                  

              Prof. A. Grieco, Dott. M. Biolato    

Informazioni

Obiettivo formativo

2 - Linee guida - protocolli - procedure

Mezzi tecnologici necessari

Computer e connessione internet

Procedure di valutazione

Questionario di apprendimento 

Responsabili

Responsabile scientifico

  • AG
    Prof. ANTONIO GRIECO
    Direttore UOC Medicina Interna e del Trapianto di Fegato - Fondazione Policlinico A. Gemelli IRCCS - Uni. Cattolica S. Cuore -Roma

Docente

  • PA
    Prof. PIETRO ANDREONE
    Prof. Associato Uni. degli Studi di Modena e Reggio Emilia-Direttore UO Medicina Interna Metabolica - Ospedale Civile-Modena
  • MB
    Dott. MARCO BIOLATO
    Dirigente Medico UOC Medicina Interna e del Trapianto di Fegato - Fondazione Policlinico A. Gemelli IRCCS di Roma
  • EG
    Prof. EDOARDO GIOVANNI BATTISTA GIANNINI
    Prof. Ordinario Uni. degli Studi di Genova-Direttore UOC Clinica Gastroenterologica-IRCCS Ospedale Policlinico San Martino (GE)
  • AG
    Prof. ANTONIO GRIECO
    Direttore UOC Medicina Interna e del Trapianto di Fegato - Fondazione Policlinico A. Gemelli IRCCS - Uni. Cattolica S. Cuore -Roma

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Anestesia e rianimazione
  • Chirurgia Generale
  • Ematologia
  • Gastroenterologia
  • Geriatria
  • Malattie Infettive
  • Medicina interna
  • Medicina trasfusionale
  • Radiodiagnostica

Farmacista

  • Farmacia Ospedaliera
  • Farmacia territoriale

Infermiere

  • Infermiere
leggi tutto leggi meno

Allegati